DISTURBI DELL'APPRENDIMENTO: RIABILITAZIONE DELLA DISFUNZIONE PROPRIOCETTIVA

Pubblicato Giovedì, 03 Dicembre 2020 20:37
Scritto da Super User
Visite: 430

la contatto per informare gli iscritti all'ordine  di un nuovo corso di Alta Formazione post laurea proposto dalla Facoltà di Medicina di Bologna, particolarmente interessante per questi laureati per le novità didattiche proposte .

le allego la scheda informativa e il link al sito Unibo dove è pubblicato il Bando https://www.unibo.it/it/didattica/corsi-di-alta-formazione/2020-2021/disturbi-dellapprendimento-riabilitazione-della-disfunzione-propriocettiva

 Le chiedo gentilmente la possibilità di divulgare  la notizia di questo Corso e nel caso sono a sua disposizione per ulteriori informazioni anche al numero di tel 344 0397675 

 

Università di Bologna

Scuola di Medicina e Chirurgia

Corso di Alta Formazione A.A. 20/21

Il corso si propone di fornire ai perofessioisti che si occupano dei disturbi cognitivi (dsz,dcm.disturbi e add e adhd) le competenze per valutare le ralzioni tra controllo motorio e funzioni cognitive, ed acquisire quindi le capacità tecniche e pratiche per affrontare questi disturbi, legati ad una disfunzione propriocettiva. In particolar modo l'insegnamento è centrato sulla relazione tra i disturbi dell'apprendimento e la Sindrome da Deficit Percettivo, essendo senpre più evidente, come soggetti affetti da questi disturbi presentino sistematicamente una difficoltà a coordinare funzioni sensoriali differenti. Nel corso inoltre verranno insegnate tecniche di valutazione e trattamento del sistema propriocettivo, attraverso le funzioni sensoriali trigeminali legate alla vista, all'apprato orale e all'udito.

Un ulteriore aspetto rilevante che verrà trattato, sempre legato alla funzione propriocettiva, è la relazione tra disturbi del sonno e aspetti cognitivo/attentivi.

REQUISITI DI AMMISSIONE: Lauree triennali in: Scienze e Tecniche Psicologiche; delle Professioni Sanitarie: infermieristica e ostetrica; della riabilitazione; tecniche; della prevenzione. Lauree magistrali e magistrali a ciclo unico; Professioni Sanitarie infermieristiche e ostetriche; Scienze delle professioni sanitarie: della riabilitazione; tecniche; della prevenzione; o lauree di ambito disciplinare eqquivalente (vedere Bando).